BOCCIATO IL NOSTRO ORDINE DEL GIORNO SULLA SOLIDARIETA’ AGLI STUDENTI DELLA MANIFESTAZIONE DEL 3 OTTOBRE.

Francesca Frediani

Abbiamo discusso oggi in aula il nostro ordine del giorno sulla manifestazione del 3 ottobre, quando i giovani studenti presenti in corteo sono stati circondati in piazza Castello e manganellati dalle Forze dell’Ordine.
Abbiamo evidenziato due punti in particolare, per intervenire sulla narrazione strumentale che viene portata avanti dal Governo. Per prima cosa abbiamo espresso solidarietà agli studenti in presidio permanente davanti al Campus Einaudi, minacciati da alcuni esponenti di gruppi neofascisti inneggianti al Duce e abbiamo chiesto all’aula di esprimerla verso i giovani accerchiati e caricati brutalmente dalle forze dell’ordine, durante la visita della Premier a Torino.
Il secondo punto che abbiamo voluto sottolineare è la necessità di fare chiarezza sulle dinamiche che si sono realizzate in piazza e di prevenire in futuro simili accadimenti, anche attraverso l’introduzione del codice identificativo sulla divisa, una battaglia su cui ci esprimiamo da tempo, per poter identificare chi non rende onore alla divisa, come i comportamenti intollerabili che abbiamo visto mettere in scena da chi aveva il compito di tutelare l’ordine pubblico lo scorso 3 ottobre. Infine, abbiamo ribadito ancora una volta che siamo stanchi della narrazione che vede i centri sociali, in particolare il “temibile” Askatasuna e il “famigerato” movimento NO TAV, come capri espiatori, artefici di azioni premeditate di violenza, con il solo scopo di invocare maggiore repressione e delegittimare le motivazioni delle proteste.

Come prevedibile, il nostro ordine del giorno, nonostante l’appoggio di quasi tutti i colleghi delle opposizioni, è stato respinto dalla maggioranza.

Ultimi articoli 


Sosteniamo le richieste delle detenute del Carcere di Torino. Il Parlamento approvi le norme per contrastare il sovraffollamento

1 Febbraio 2024/da movimento4ottobre

LEGGE FINE VITA PIEMONTE: INCOMPRENSIBILE LA PRESENZA DI UN RELIGIOSO AL TAVOLO TECNICO.

30 Gennaio 2024/da movimento4ottobre

NUOVA LEGGE ELETTORALE, UNIONE POPOLARE IN CAMPO A DIFESA DELLA GARANZIA DI UNA REALE RAPPRESENTANZA DEMOCRATICA

7 Luglio 2023/da movimento4ottobre

“UNA MAGGIORANZA LACERATA DA DIVISIONI INTERNE E GIOCHI DI POTERE NON PUO’ PRODURRE NULLA DI BUONO PER I PIEMONTESI”

27 Giugno 2023/da movimento4ottobre

SEDUTE CONVOCATE H24 PER INTRODURRE I SOTTOSEGRETARI, DIMOSTRAZIONE DELL’ARROGANZA DEL CENTRODESTRA.

20 Marzo 2023/da movimento4ottobre

Non partecipiamo allo spot leghista con Calderoli sull’autonomia differenziata.

26 Febbraio 2023/da movimento4ottobre

LA LEGGE ELETTORALE REGIONALE DEVE GARANTIRE UNA REALE RAPPRESENTANZA

2 Febbraio 2023/da movimento4ottobre

La legge Omnibus della maggioranza di destra è piena di insidie. Con un colpo di mano la Giunta chiede la procedura di urgenza

9 Gennaio 2023/da movimento4ottobre

Il Movimento 4 Ottobre aderisce a Unione Popolare

9 Gennaio 2023/da movimento4ottobre

Crisi di Governo e pantomima estiva

18 Luglio 2022/da movimento4ottobre

Il progetto del Movimento 5 Stelle è distrutto. Ora si crei spazio di confronto fra chi ha in mente un modello di mondo differente

27 Giugno 2022/da movimento4ottobre

I rifiuti di Roma al Gerbibo dimostrano che non abbiamo bisogno di nuovi inceneritori

21 Giugno 2022/da movimento4ottobre