,

Riapertura del Forte di Exilles potrebbe essere imminente. Chiediamo piano di ampio respiro

La prospettiva di vedere ancora il Forte di Exilles, eccezionale patrimonio storico, culturale e turistico del Piemonte, chiuso e inanimato anche durante la prossima stagione estiva è inaccettabile.
Come ogni anno abbiamo provveduto ad interrogare la Giunta regionale in merito alla gestione di una fortificazione che meriterebbe ben altro trattamento ed attenzione. Ad oggi risulta, stando a quanto riferito in aula consiliare dalla Giunta, che la conduzione della struttura, in accordo tra il Comune e la Regione, sarà concessa all’Associazione Amici del Forte di Exilles con il contributo economico della Compagnia di San Paolo. Potremo dunque tornare a godere della promozione di percorsi culturali, visite guidate e allestimenti di eventi finalizzati alla valorizzazione del Forte.
Manca ancora, però, un serio progetto culturale, capace di rilanciare l’immagine del Forte ed attrarre visitatori, oltre che dare al territorio un valore aggiunto in termini culturali. La sensazione, inoltre, è che si rischi di perdere ancora tempo prezioso, tra i vari passaggi formali ancora necessari, e non si arrivi puntuali all’appuntamento con la stagione estiva
Confidiamo tuttavia nella competenza e nell’appassionato contributo dell’Associazione e ci auguriamo che il Forte di Exilles possa tornare ad occupare un ruolo centrale nelle politiche di valorizzazione del territorio.

Francesca Frediani, Consigliere regionale Movimento 4 Ottobre Piemonte.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.