THYSSENKRUPP, CORDOGLIO DELLE ISTITUZIONI FUNGA DA RICHIAMO FORTE PERCHE’ NON ACCADA MAI PIU’.

Abbiamo sbagliato qualcosa se a quindici anni dal rogo della Thyssenkrupp di Torino i parenti delle vittime non hanno ancora ottenuto giustizia.
Oggi il Consiglio Regionale ha commemorato le vittime del peggior incidente sul lavoro mai capitato nella storia dell’Italia moderna. Ma il cordoglio in Aula deve soprattutto essere un richiamo forte al tema della sicurezza sul lavoro.
Si è fatto abbastanza perché non accada più?
I dati raccontano un’Italia che va nella direzione opposta: 1300 morti nel 2022, 39 mila feriti e 484 mila denunce nei primi otto mesi. Torino, poco più di un anno fa, è stata teatro di un altro terribile incidente in cui tre operai hanno perso la vita a causa del crollo di una gru per ragioni ancora tutte da chiarire ma sotto la lente della Procura.
La maggior parte degli incidenti sul lavoro, infatti, non sono “incidenti”, ma costituiscono la tragica conseguenza di speculazioni, appalti al ribasso e precariato.
Per le famiglie che hanno perso i loro cari quindici anni fa ci sono assassini ancora liberi, sfuggiti alle maglie di una giustizia troppo spesso debole.
Oggi, come ogni anno, non possiamo che essere al loro fianco nella loro legittima ricerca di verità e giustizia.

Francesca Frediani, Consigliere regionale Movimento 4 Ottobre Piemonte